Rivalse Datori di Lavoro

AEFFE Infortunistica per un giusto risarcimento

AEFFE Infortunistica gestisce la tutela degli imprenditori che, in conseguenza di danno lesivo causato da terzi ad un proprio dipendente, hanno subìto una diminuzione del proprio patrimonio per la necessaria integrazione salariale, nonostante l’intervento degli enti previdenziali.

DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DATORE DI LAVORO PER INVALIDITA' DEL DIPENDENTE CAUSATA DA TERZI

La Giurisprudenza ha riconosciuto il diritto all’azione di rivalsa del datore di lavoro nei confronti di chi abbia provocato un danno al proprio dipendente.
Questo risarcimento non è molto conosciuto. Nel caso, ad esempio, di un sinistro stradale in cui un dipendente abbia subito dei danni fisici che lo costringono a rimanere a riposo e quindi assente dal posto di lavoro, le cosiddette assicurazioni sociali obbligatorie (Inail, Inps) provvedono ad integrare la busta paga del lavoratore che si troverà così a non subire alcun danno economico, sgravando, almeno in parte, anche il datore di lavoro dal fatto di dover pagare una prestazione che non viene effettuata.
Esiste però tutta una serie di pagamenti per il proprio dipendente ai quali l’azienda o il datore di lavoro dovranno comunque fare fronte anche se quest’ultimo non è in grado di prestare la sua attività lavorativa.
Si tratta ad esempio di ratei per la tredicesima, di contributi previdenziali: voci che rappresentano un costo per l’azienda e come tale può essere risarcito dalla Compagnia di assicurazione del responsabile del sinistro.
Il danno del datore di lavoro può essere liquidato sulla base dell’ammontare della retribuzione e dei contributi previdenziali, obbligatoriamente pagati dal medesimo datore di lavoro per il periodo di assenza del dipendente infortunato.
Ovviamente oltre alle aziende private anche Enti ed aziende pubbliche (Comuni, Province, ASL, ecc.) hanno lo stesso diritto al risarcimento solo che in questo caso il “diritto” diventa anche un “dovere” in quanto la mancata attivazione di una richiesta di risarcimento danni potrebbe configurarsi come un’omissione, considerando che i danni non richiesti rappresentano una spesa per la collettività.
Non tutti lo sanno però. O non tutti sono a conoscenza delle procedure da mettere in atto per ottenere la liquidazione.

Si rende così di fondamentale importanza per il datore di lavoro essere seguito professionalmente e immediatamente, in modo da non rischiare in alcun modo di subire un aggravarsi deldanno economico già subito, che verrà rimborsato nel migliore dei modi affidandosi ai professionisti di AEFFE Infortunistica, la cui consulenza è sempre gratuita, anche a domicilio dell’infortunato o in azienda.

Attraverso visite specialistiche e medico legali con professionisti e strutture convenzionate, quantificazioni dei danni, anche non patrimoniali (biologico, morale e esistenziale), ricostruzione dell’accaduto ed analisi di ogni eventuale violazione delle normative, AEFFE Infortunistica determinerà l’esatto risarcimento dovuto al datore di lavoro.

Il Cliente non anticiperà alcuna spesa e gli onorari verranno corrisposti all’Infortunistica solo ad esito positivo della pratica.

Entra subito in contatto con noi


SCRIVETECI SUBITO O CHIAMATE PER UN APPUNTAMENTO GRATUITO

Saremo lieti di assistervi al meglio delle nostre possibilità



Contattaci gratuitamente per richiedere la nostra assistenza


Grazie per averci visitato